Pubblicato il giorno 31-mar-2021

PiuTurismo

"Buon giorno signor Lattuada, qui è il 112, sappiamo che è sulla Milano Varese direzione Varese, cosa sta succedendo?"

Ecco,  sono anni che vorrei mi rispondesse così al telefono,  quando chiamo la stradale per segnalare una macchina in fiamme sulla corsia opposta.  Perché significa che sanno chi sono, come mi chiamo,  dove mi trovo e che potenzialmente sono in pericolo,  e questo mi rassicura molto.  Ed è quello che accade da qualche mese,  grazie  Where Are U,  la app che consente di abilitare una serie di funzionalità in caso di chiamata ai numeri di emergenza.

Questo velocizza di molto i soccorsi (spesso non conosciamo con esattezza la nostra posizione)  e consente all'operatore di fare meno domande e avere da subito più informazioni su di noi. Il sistema rileva la nostra posizione e l'altitudine e permette all'operatore di guidare i soccorsi verso di voi.

I numeri di emergenza da contattare: è sufficiente inserirli nella app e l'operatore li potrà vedere immediatamente e contattare le persone che avete indicato.  Entrano in ogni caso a far parte delle vostre informazioni di emergenza,  ed è più facile consultarli da una centrale operative in caso di necessità,  altra funzionalità interessante della app.
Modo
#appconsigliate #appemergenza #appsicurezzatelefono #sicurezzainviaggio #viaggiosicuro
Contattaci
Messaggio inviato. Ti risponderemo a breve.